COLLEZIONE ITALIANA – 150 ANNI DALL’UNITA’ D’ITALIA – 150 MANI

150 MANI _ Torino 2011

150 MANI _ Torino 2011

 

Un progetto che mi ha accompagnato per tutto il 2011, ed ha visto l’epilogo a Torino il mese scorso.

Questo è ciò che sta dietro un oggetto e un concetto che non è semplice assemblaggio di materiali, riusi di tecniche o idee, ma dato un tema, lo studio e l’applicazione di un background che si accumula nelle esperienze quotidiane e nella crescita e nell’approfondimento sia professionale che semplice sete di sapere. Son sempre più lontani i confini del mio conosciuto, del mio appreso, del mio indagato.

COLLEZIONE ITALIANA – 150 ANNI DALL’UNITA’ D’ITALIA – 150 MANI

ALUMINIUM – ELIANA NEGRONI

EVENTO PRESCELTO: Esposizione Internazionale dell’Industria e del Lavoro TORINO – Aprile Ottobre 1911

L’imponente manifestazione organizzata nell’ambito delle celebrazioni del 50mo Anniversario dell’Unità a Torino. Sfarzosi padiglioni ospitano la “mostra interessantissima, e di carattere assolutamente moderno; poiché un tempo non si sarebbe potuto immaginare l’assorellamento dell’arte e dell’industria.”  [corsivo dal: Giornale Illustrato dell’Esposizione – Torino 1911]

PROGETTO COLLEZIONE ITALIANA:

Scelta e studio dell’evento

L’imponente manifestazione fu organizzata nell’ambito delle celebrazioni del 50mo Anniversario dell’Unità d’Italia  e all’indomani delle esposizioni in crescendo di importanza, soprattutto per le attività di sviluppo in tutti i settori manifatturieri, già tenutesi a Torino nel 1884, 1898 e 1902 (la prima grande Esposizione delle Arti Applicate) Mi ha colpito lo spirito che aleggiò in quei mesi di ferventi preparativi, in particolare a proposito del “Padiglione delle Industrie Artistiche”  : “Non si può non pensare a certe magnifiche ville settecentesche ammirando il gran piazzale tutto decorato da balaustrate, da statue e da fontane o salendo le ampie gradinate che ci adducono al pronao dal quale si ha poi l’accesso alle gallerie interne ove appunto si svolge la mostra interessantissima. Interessantissima, e di carattere assolutamente moderno; poiché un tempo non si sarebbe potuto immaginare l’assorellamento dell’arte e dell’industria. L’epoca nostra invece ha saputo comprendere quanto esse potessero vicendevolmente giovarsi e quanto potessero – l’una all’altra unite – giovare all’educazione del senso estetico della folla. Dal mobile al ninnolo, dalla stoviglia di uso domestico alla ceramica e al bronzo decorativi, dall’addobbo di ambiente fino alle più piccole futilità, tutto può essere bello o brutto, geniale o banale, squisito o volgare a seconda che sia foggiato dalla mano di un artista o da quella di un artigiano incolto…  C’era tutta una lunga strada da percorrere al riguardo, tutta una paziente educazione da fare. In questa Mostra c’è la vittoriosa manifestazione di quello che l’Italia fece.” [testo dalla pubblicazione dell’epoca: Giornale Illustrato dell’Esposizione – Torino 1911]

PROGETTO DEL BIJOU

Con una spilla – realizzata in alluminio inciso, secondo le lavorazioni che prediligo – vorrei innanzitutto celebrare questo “assorellamento” (arte e industria, impronta e tecnologia) che venne abbozzato più di cento anni fa e oggi più che mai pervade, contraddistingue il design italiano e che sento molto presente nella realizzazione dei miei pezzi (ved. Note e immagini CV). E in ottica contemporanea cogliere l’entusiasmo che da allora abbiamo imparato a riversare nella creatività e negli stimoli proposti ad ogni nuova occasione espositiva, sintesi del nostro attuale modo di porre la creatività italiana nel mondo. A mio parere le occasioni espositive sono forse uno dei pochi momenti nell’Italia di oggi in cui ancora è sentita l’identità nazionale tra tutti i partecipanti. In particolare ho cercato di rendere il fervore che si cela dietro la preparazione di un expo’ di oggi con la fitta e infinita moltiplicazione della silhouette dei padiglioni torinesi del 1911 al Parco del Valentino, sfondo lievemente tecnologicamente isterico da contrasto ad elementi “neo” liberty e a riflessi da texture vibrata.

Eliana Negroni "Assorellamento 1911-2011"

EN Aluminium ‘Spilla Assorellamento 1911-2011’  Torino 150 Mani

Spilla, alluminio, argento. 2011

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...